Ambroxolo eg aereosol 10 fiale da 15 mg 2 ml

L'AMBROXOLO EG fiale. Quando si utilizza? A cosa serve? Quali sono le reazioni avverse? Si può usare in gravidanza ed allattamento? Funziona?
Prezzo speciale 4,07 € Prezzo predefinito 6,60 €
Disponibile
034741013
SKU
034741013
Brand
Prodotto da

Categoria Terapeutica

Espettoranti, ovvero sostanze in grado di facilitare l'espulsione del muco liberando le vie aeree.

Indicazioni Terapeutiche

L'AMBROXOLO EG fiale si utilizza in caso di patologie acute o croniche caratterizzate dall'accumulo di muco a livello delle vie respiratorie come tosse grassa, raffreddore e bronchiti.ambroxolo eg fiale

Composizione e Principi attivi

Il principio attivo: Ambroxolo cloridrato (15 mg). Gli eccipienti: Sodio fosfato monobasico diidrato; sodio fosfato dibasico diidrato, acqua per preparazioni iniettabili.

Controindicazioni ed Effetti collaterali

AMBROXOLO EG non deve essere assunto in caso di ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Tra gli effetti collaterali più frequenti ricordiamo: disgeusia (ad es.alterazioni del senso del gusto),   alterazioni epatiche e/o renali, nausea, vomito  e gola secca

Modalità di somministrazione e Posologia

Adulti: 2-3 fiale  di AMBROXOLO EG al giorno. Bambini oltre i 5 anni: 2-3 fiale di di AMBROXOLO EG  al giorno. Bambini fino ai 5 anni: 1-2 fiale di di AMBROXOLO EG al giorno. Poichè nella respirazione profonda di aerosol può  subentrare tosse, si deve cercare di respirare normalmente durante l'inalazione. Si consiglia di riscaldare la  soluzione fino alla temperatura corporea prima dell'inalazione. In pazienti affetti da asma bronchiale si raccomanda di somministrare il consueto broncospasmolitico prima dell'inalazione. La soluzione da nebulizzare può essere somministrata mediante i normali apparecchi per aerosolterapia. Può  essere anche diluita in acqua distillata  soluzione fisiologica  nel rapporto 1:1. Non usare ambroxolo per trattamenti prolungati.

Conservazione

Conservare AMBROXOLO EG lontano da fonti di calore che potrebbero alterarne le proprietà.

Avvertenze

  • L' AMBROXOLO EG  deve essere somministrato con cautela nei pazienti affetti da ulcera peptica.
  • In pochissimi casi, contemporaneamente alla somministrazione di espettoranti quali l'ambroxolo cloridrato, sono state osservate gravi lesioni della cute quali la sindrome di Stevens-Johnsone la necrolisi epidermica tossica (NET). Se si verificano nuove lesioni della cute o delle mucose consultare il medico immediatamente ed interrompere precauzionalmente il trattamento con ambroxolo cloridrato.
  • In caso di insufficienza renale lieve o moderata, il farmaco può essere usato solo dopo aver consultato il medico.
  • A seguito della somministrazione di AMBROXOLO EG  le concentrazioni di antibiotici (amoxicillina, cefuroxima, eritromicina) nelle secrezioni broncopolmonari e nella saliva risultano incrementate.
 

 Gravidanza ed Allattamento

Non è consigliata l'assunzione di AMBROXOLO EG durante il primo trimestre  . In gravidanza i farmaci devono essere prescritti solo se il beneficio atteso per la madre è  considerato maggiore del rischio per il feto. Tutti i farmaci dovrebbero essere evitati, se possibile, durante il primo trimestre di gravidanza. L'ambroxolo cloridrato è escreto nel latte materno. Sebbene non siano previsti effetti indesiderati sui bambini allattati al seno, l'uso del farmaco non è raccomandato nelle madri che allattano.  

Formato

Confezione da 10 fiale
0
Voto:
0% of 100