ANTISPASMINA COLICA 30 COMPRESSE RIVESTITE

ANTISPASMINA COLICA 30 COMPRESSE RIVESTITE

ANTISPASMINA COLICA 30 COMPRESSE RIVESTITE appartiene alla categoria terapeutica dei farmaci attivi contro i disturbi gastrointestinali.

Scopri di più su DocPeter.

7,27 €
Iva inclusa Ordinalo entro le 12:00 per riceverlo entro le prossime 48h!
Quantità
Quasi esaurito! Aggiungilo subito al carrello per prenotarlo
  • done Pagamento sicuro con carta di credito o in contrassegno. Paga in tutta tranquillità con la tua carta di credito/debito o con paypal. Tutte le transazioni sul nostro sito sono protette, i tuoi dati sono al sicuro. In alternativa puoi scegliere di pagare comodamente alla consegna
  • done Hai difficoltà a concludere l'ordine? Chiamaci e faremo tutto noi
  • done Hai un dubbio sul prodotto che vuoi acquistare? I nostri farmacisti sono qui per risponderti

Cos'è ANTISPASMINA COLICA 30 COMPRESSE RIVESTITE?

ANTISPASMINA COLICA 30 COMPRESSE RIVESTITE appartiene alla categoria terapeutica dei farmaci attivi contro i disturbi gastrointestinali.

E' indicata nel trattamento sintomatico nelle manifestazioni spastico-dolorose dovute alle contrazioni involontarie dei muscoli dell'apparato gastrointestinale.

Composizione e Principi Attivi

Ogni compressa rivestita di ANTISPASMINA COLICA contiene:

  • 10 mg di papaverina cloridrato (pari a 9,016 mg di papaverina), alcaloide contenuto nell'oppio con effetto sedativo e calmante sulla muscolatura liscia;
  • 10 mg di belladonna estratto 1% josciamina, con proprietà antispasmodiche ed analgesiche.

Eccipienti:

  • lattosio;
  • amido di mais;
  • povidone;
  • magnesio stearato;
  • silice precipitata;
  • gomma lacca;
  • olio di ricino;
  • cellulosa acetoftalato;
  • dietilftalato;
  • magnesio carbonato;
  • talco;
  • carbone vegetale;
  • gomma arabica;
  • saccarosio.

Controindicazioni ed Effetti collaterali

ANTISPASMINA COLICA è controindicata in caso di:

  • Ipersensibilità ad uno o più componenti.
  • Bambini al di sotto dei 12 anni.
  • Gravidanza e allattamento.
  • Glaucoma, stenosi pilorica, ipertrofia prostatica e altre malattie stenosanti dell'apparato urinario.
  • Ileo paralitico e patologie ostruttive dell'apparato gastrointestinale.
  • Atonia intestinale dell'anziano e dei soggetti debilitati; colite ulcerosa, megacolon tossico, miastenia grave.
  • Pazienti con turbe del sistema nervoso autonomo, portatori di affezioni epato-renali, di ipertiroidismo, di coronaropatie, nelle tachiaritmie cardiache, nell'ipertensione arteriosa e nell'insufficienza cardiaca congestizia.
  • Assunzione contemporanea di sulfamidici e beta bloccanti, assunzione di medicinali appartenenti a gruppi terapeutici diversi ma dotati di azione anticolinergica quali antistaminici, butirrofenoni, fenotiazinici, antidepressivi triciclici e l'amantadina.

Gli effetti collaterali più frequenti sono:

  • reazioni allergiche;
  • sonnolenza;
  • vertigini;
  • irritazione congiuntivale;
  • tachicardia;
  • patologie gastrointestinali (secchezza delle fauci, nausea, vomito, reflusso gastroesofageo, stipsi);
  • patologie renalie ( es. difficoltà della minzione).

Modalità d'uso e Posologia

Si consiglia l'assunzione da 2 a 6 compresse al giorno.

Le compresse vanno deglutite prima dei pasti o al momento del bisogno e vanno deglutite intere perché devono giungere intatte nell'intestino, dove svolgono la loro azione a livello dello spasmo.

In caso di diarrea o di ipermotilità dell'intestino, le compresse possono, eccezionalmente, venir espulse intere; in tal caso conviene, almeno per qualche giorno, ingerire le compresse dopo averle frammentate.

Non superare le dosi consigliate.

Conservazione

Conservare il prodotto lontano da fonti di calore.

Avvertenze

Dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili, consultare il medico.

I preparati contenenti anticolinergici debbono essere usati solo in caso di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico negli anziani.

Gli effetti di tali composti sono accentuati dalla contemporanea somministrazione di sostanze appartenenti a gruppi terapeutici diversi ma dotati di azione anticolinergica quali antistaminici, butirrofenoni, fenotiazinici, antidepressivi triciclici, amantadina, che pertanto non vanno assunte contemporaneamente.

Ugualmente non vanno assunti contemporaneamente sulfamidici e beta bloccanti; la comparsa di manifestazioni secondarie richiede la sospensione della terapia.

Il medicinale contiene saccarosio e lattosio, di ciò si tenga conto in caso di diabete o di diete ipocaloriche.

Interazioni

Non somministrare contemporaneamente a sulfamidici e beta bloccanti.

Gli effetti dei preparati contenenti anticolinergici sono accentuati dalla contemporanea somministrazione di sostanze appartenenti a gruppi terapeutici diversi ma dotati di azione anticolinergica quali antistaminici, butirrofenoni, fenotiazinici, antidepressivi triciclici e l'amantadina, che pertanto non vanno assunti contemporaneamente.

Gravidanza e Allattamento

Controindicata in gravidanza e durante l'allattamento.

Formato

Blister da 30 compresse rivestite.

Vai al sito del produttore.

002918047
arrow_upward