Filtra per

ONICOFAGIA

Onicofagia

Con onicofagia si intende l'abitudine di mangiare le unghie, che può comportare, con il tempo, conseguenze negative sia per le unghie, perché causa di molte infezioni, e sia per i denti, che possono perdere il loro allineamento.

Onicofagia: cause e sintomi

Le principale cause di questo disturbo, inserito tra i disturbi del controllo degli impulsi, sono:

  • Situazioni di tensione, ansia o stress eccessivo.
  • Imitazione: soprattutto i bambini, che assumono questo comportamento per imitare gli adulti. Circa il 60% dei bambini ne soffre, ma, in alcuni di loro, può trattarsi anche di un disturbo associato a:
  • Noia e momenti di inattività.
  • Autolesionismo: frequente sopratutto negli adolescenti, tra i quali circa il 45% ne soffre.

il disturbo oppositivo provocatorio (ODD), ansia da separazione o l'enuresi notturna.

Onicofagia: rimedi

Doc Peter rende disponibili diversi prodotti che possono essere di aiuto nella cura dell'onicofagia così come consigliato dal medico per esempio:

  • Preparati per unghie: le induriscono, le rafforzano e hanno un cattivo sapore.
  • Trattamenti naturali dal sapore sgradevole e piccante.
  • Terapia psicoterapeutica, nei casi più gravi, dove il disturbo è indice di problemi più seri.

E' opportuno rivolgersi al medico nei casi in cui il disturbo abbia causato infezioni batteriche con gonfiore, rossore e pus.

Doc Peter propone un ampio assortimento di integratori e rimedi naturali che possono essere ritenuti dei complementari ad eventuali carenze aiutando l’organismo a ritrovare  il benessere in tempi più rapidi.


Leggi di più

Ci scusiamo per l'inconveniente.

Prova a fare nuovamente la ricerca

Cerca
arrow_upward